Ecografia primo trimestre
Ecografia primo trimestre

Generalmente viene effettuata tra la quinta e la dodicesima settimana di gravidanza con le seguenti finalità:

1) DATARE con precisione la gravidanza, osservando se la misure corrispondono con precisione a quelle previste
sulla base dell'ultima mestruazione . Tale valutazione risulta di notevole importanza al fine di ottenere un riferimento su cui basare il giudizio riguardante la crescita nelle fasi successive

2) Stabilire il NUMERO dei feti ; in caso di gravidanza gemellare è inoltre possibile valutare il tipo di gemellarità in base al numero delle placente e dei sacchi gestazionali

3) Diagnosticare eventuali DISTACCHI coriali o amnio-coriali ( a volte si possono formare senza alcun sanguinamento esterno) o diagnosticare un ABORTO INTERNO (cioè con ritenzione asintomatica del feto), che è molto più frequente dell'aborto con espulsione del materiale non vitale e potrebbe restare misconosciuto per molte settimane

4) Diagnosticare alcune grossolane ANOMALIE FETALI gia' potenzialmente riconoscibili a quest'epoca (anencefalia, igroma cistico, difetti degli arti ecc.)

5) Misurare la cosiddetta TRANSLUCENZA NUCALE (NT) , cioe' lo spessore dei tessuti molli che rivestono la nuca del feto e la valutazione della presenza dell'OSSO NASALE ( NASAL BONE)

Generalmente viene effettuata tra la quinta e la dodicesima settimana di gravidanza con le seguenti finalità:

1) DATARE con precisione la gravidanza, osservando se la misure corrispondono con precisione a quelle previste
sulla base dell'ultima mestruazione . Tale valutazione risulta di notevole importanza al fine di ottenere un riferimento su cui basare il giudizio riguardante la crescita nelle fasi successive

2) Stabilire il NUMERO dei feti ; in caso di gravidanza gemellare è inoltre possibile valutare il tipo di gemellarità in base al numero delle placente e dei sacchi gestazionali

3) Diagnosticare eventuali DISTACCHI coriali o amnio-coriali ( a volte si possono formare senza alcun sanguinamento esterno) o diagnosticare un ABORTO INTERNO (cioè con ritenzione asintomatica del feto), che è molto più frequente dell'aborto con espulsione del materiale non vitale e potrebbe restare misconosciuto per molte settimane

4) Diagnosticare alcune grossolane ANOMALIE FETALI gia' potenzialmente riconoscibili a quest'epoca (anencefalia, igroma cistico, difetti degli arti ecc.)

5) Misurare la cosiddetta TRANSLUCENZA NUCALE (NT) , cioe' lo spessore dei tessuti molli che rivestono la nuca del feto e la valutazione della presenza dell'OSSO NASALE ( NASAL BONE)

Ginecologo Palermo - Dr. Andrea Biondo - Specialista in fisiopatologia della riproduzione umana
Contatti
Studio di Ginecologia e Ostetricia
Via XX Settembre, 69
90414 Palermo
Tel. 091.306762
P.Iva 04220740825
Iscrizione Ordine dei Medici n. 10680
Contatti
Studio di Ginecologia e Ostetricia
Via XX Settembre, 69
90414 Palermo
Tel. 091.306762
P.Iva 04220740825
Iscriz. Ordine dei Medici n. 10680
Aree principali
Gravidanza
Diagnostica prenatale
Contraccezione
Sterilità/Fertilità
Fecondazione assistita
Infezione da HPV
Aree principali
Gravidanza
Diagnostica prenatale
Contraccezione
Sterilità/Fertilità
Fecondazione assistita
Infezione da HPV
Altre informazioni
Calcolatori gravidanza
Partner
Link
Altre informazioni
Calcolatori gravidanza
Partner
Link
Facebook LinkYoutube Link