× Search
lunedì 23 ottobre 2017

La translucenza nucale è un esame ecografico di diagnosi prenatale per individuare il rischio di patologie cromosomiche. Guarda i video e le immagini dell'esame.

TRANSLUCENZA NUCALE

La translucenza nucale è un esame ecografico di screening e diagnosi prenatale della raccolta di liquido che si accumula dietro la nuca del feto.
Durante le prime settimane della vita fetale e fino a circa la 14° settimana (quando poi tende a scomparire) dietro la nuca del feto si verifica un accumulo di liquido. Il significato di tale accumulo di liquido non è ancora ben chiaro, ma è ormai appurato che un aumento eccessivo di tale raccolta liquida è spesso statisticamente correlato a un aumento di rischio di patologie cromosomiche fetali. Tale raccolta liquida può essere accuratamente misurata con un buon ecografo di ultima generazione e l'esame non è invasivo né pericoloso.


QUANDO FARE LA TRANSLUCENZA NUCALE?

Seguendo le indicazioni della Fetal Medicine Foundation e del Prof. Nikolaides è opportuno eseguire l'esame di translucenza nucale durante il 1° trimestre di gravidanza in particolare tra la 11+ 4 e la 14° settimana precisamente quando il CRL va da 45 e 84 mm.


I VALORI DELLA TRANSLUCENZA NUCALE

Il valore normale di tale misurazione deve essere compreso tra 1.1 e 1.4 mm. Valori superiori a 2.7 - 2.8 mm ci devono fare sospettare una patologia cromosomica ed indurci a continuare il nostro studio con indagini genetiche più approfondite.

FOTO

VIDEO



Dove siamo

Studio di ginecologia e ostetricia
Biondo Dr. Andrea
Via XX Settembre, 69
90141 Palermo
Tel. 091.306762
P. iva 04220740825 
Iscrizione ordine dei medici n. 10680

Social

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2017 by Andrea Biondo