× Search
lunedì 23 ottobre 2017

La laserterapia ginecologica permette il trattamento preciso e indolore di lesioni da HPV, vaporizzazioni ed escissioni. Foto e video degli interventi con laser CO2.

LASERTERAPIA IN GINECOLOGIA: LE APPLICAZIONI

La laserterapia ginecologica rappresenta da diversi anni la terapia di scelta per il trattamento delle lesioni da HPV vulvari, vaginali, cervicali, perianali e del tratto genitale maschile. Questo grazie alla sua precisione, alla possibilità di utilizzare frequenza differenziate a seconda della zona da trattare e quindi alla conseguente rapida guarigione senza quegli esiti cicatriziali che spesso caratterizzavano le altre tecniche chirurgiche.


IL TRATTAMENTO LASER IN GINECOLOGIA

Il laser CO2 può essere utilizzato in chirurgia come bisturi tramite un manipolo o in associazione ad un microscopio operatorio o ad un colposcopio. Quest'ultimo è dotato di una lente terminale per la focalizzazione del fascio sul campo operatorio. L'associazione è ottenibile tramite uno speciale raccordo (micromanipolatore).

Nel corso dell'incisione con laser C02, va­si ematici e linfatici di diametro compreso tra 0,6 e 1 mm vengono coagulati. Con irradianze elevate, piccolo spot luminoso, movimento rapido del raggio laser, si riduce l'esten­sione del danno termico e corrispondentemente la capacità coagulativa.
Il laser C02 può essere usato per la vaporizzazio­ne o l’escissione di tessuti.


VAPORIZZAZIONE

ESCISSIONE

Gli interventi su lesioni da HPV di vulva , vagina, zona perianale e pene vengono eseguiti ambulatorialmente dopo anestesia locale.
Quelli sul collo uterino (CIN 1 - displasia lieve, ectropion) possono viceversa essere eseguiti senza alcun tipo di anestesia.

FOTO

VIDEO



Dove siamo

Studio di ginecologia e ostetricia
Biondo Dr. Andrea
Via XX Settembre, 69
90141 Palermo
Tel. 091.306762
P. iva 04220740825 
Iscrizione ordine dei medici n. 10680

Social

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2017 by Andrea Biondo