Isteroscopia
Isteroscopia

L'esame di isteroscopia si esegue nel caso vi siano dei sintomi che fanno pensare ad un'alterazione dell'endometrio (la mucosa che tappezza l'interno della cavità uterina e che sfaldandosi dà luogo alla mestruazione), come ad esempio sanguinamenti irregolari; nel caso l'ecografia abbia evidenziato delle alterazioni endometriali; quando sia già stato diagnosticato con altri metodi un tumore dell'endometrio e si debba quindi valutarne l'estensione.

Essa consente di osservare l'endometrio tramite una sonda alla cui estremità è applicato un sistema ottico (isteroscopio). Con la paziente in posizione ginecologica e il collo dell'utero visualizzato dallo speculum, si inserisce l'isteroscopio all'interno della cavità uterina passando attraverso il canale cervicale.

Con l'isteroscopia si può evidenziare qualsiasi alterazione della cavità uterina e dell'endometrio (malformazioni congenite, polipi, miomi, iperplasie, tumori). La biopsia dell'endometrio viene con questo esame eseguita in modo mirato, cioè sulla lesione, e non alla cieca come con le altre metodiche (vedi in seguito).

Oltre che la diagnosi delle patologie dell'endometrio (isteroscopia diagnostica) questa metodica può consentirne il trattamento, ad esempio rimozioni di polipi o miomi (isteroscopia operativa).

L'esame di isteroscopia si esegue nel caso vi siano dei sintomi che fanno pensare ad un'alterazione dell'endometrio (la mucosa che tappezza l'interno della cavità uterina e che sfaldandosi dà luogo alla mestruazione), come ad esempio sanguinamenti irregolari; nel caso l'ecografia abbia evidenziato delle alterazioni endometriali; quando sia già stato diagnosticato con altri metodi un tumore dell'endometrio e si debba quindi valutarne l'estensione.

Essa consente di osservare l'endometrio tramite una sonda alla cui estremità è applicato un sistema ottico (isteroscopio). Con la paziente in posizione ginecologica e il collo dell'utero visualizzato dallo speculum, si inserisce l'isteroscopio all'interno della cavità uterina passando attraverso il canale cervicale.

Con l'isteroscopia si può evidenziare qualsiasi alterazione della cavità uterina e dell'endometrio (malformazioni congenite, polipi, miomi, iperplasie, tumori). La biopsia dell'endometrio viene con questo esame eseguita in modo mirato, cioè sulla lesione, e non alla cieca come con le altre metodiche (vedi in seguito).

Oltre che la diagnosi delle patologie dell'endometrio (isteroscopia diagnostica) questa metodica può consentirne il trattamento, ad esempio rimozioni di polipi o miomi (isteroscopia operativa).

Immagini
Video

Ginecologo Palermo - Dr. Andrea Biondo - Specialista in fisiopatologia della riproduzione umana
Contatti
Studio di Ginecologia e Ostetricia
Via XX Settembre, 69
90414 Palermo
Tel. 091.306762
P.Iva 04220740825
Iscrizione Ordine dei Medici n. 10680
Contatti
Studio di Ginecologia e Ostetricia
Via XX Settembre, 69
90414 Palermo
Tel. 091.306762
P.Iva 04220740825
Iscriz. Ordine dei Medici n. 10680
Aree principali
Gravidanza
Diagnostica prenatale
Contraccezione
Sterilità/Fertilità
Fecondazione assistita
Infezione da HPV
Aree principali
Gravidanza
Diagnostica prenatale
Contraccezione
Sterilità/Fertilità
Fecondazione assistita
Infezione da HPV
Altre informazioni
Calcolatori gravidanza
Partner
Link
Altre informazioni
Calcolatori gravidanza
Partner
Link
Facebook LinkYoutube Link