× Search
lunedì 23 ottobre 2017

La revisione della cavità uterina è un intervento che si esegue a seguito di aborto spontaneo per la asportazione di materiale abortivo. Tutto su intervento e post operatorio.

REVISIONE CAVITÀ UTERINA PER ABORTO SPONTANEO

E’ un intervento chirurgico che viene eseguito in anestesia totale (ma in respiro spontaneo, cioè senza intubazione) che consiste nella asportazione del materiale abortivo dalla cavità uterina al fine di evitare la comparsa di fenomeni infiammatori a carico dalla cavità stessa con conseguente formazione di aderenze che potrebbero impedire ulteriori concepimenti.

 

Fasi dell’intervento:

 

  • Disinfezione dei genitali esterni
  • Dilatazione del canale cervicale con speciali coni metallici detti “ coni di Hegar” che consentono di dilatare la cervice uterina fino ad un diametro di circa 13 mm cge ci permette di introdurre all’interno dell’utero degli strumenti atti a realizzare la pulizia della cavità (pinze ad anelli, curette ostetrica)

Dopo l’intervento vengono somministrati farmaci che facilitano la contrazione uterina (ossitocici) ed una accurata terapia antibiotica.

In caso di donne con gruppo Rh negativo va fatta l’immunoprofilassi della incompatibilità anti-D.

La paziente viene dimessa in giornata, salvo complicazioni, e l’intervento e’ quindi in Day-Hospital.



Coni di Hegar



Curette ostetrica


Dove siamo

Studio di ginecologia e ostetricia
Biondo Dr. Andrea
Via XX Settembre, 69
90141 Palermo
Tel. 091.306762
P. iva 04220740825 
Iscrizione ordine dei medici n. 10680

Social

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2017 by Andrea Biondo