Polipectomia
Polipectomia
INDICAZIONI 

La chirurgia isteroscopica rappresenta il trattamento d'elezione in caso di polipo endometriale e/o di polipo cervicale (con base non visualizzabile colposcopicamente, endocervicale), indipendentemente dalle dimensioni. I polipi uterini, sia sintomatici (anomalo sanguinamento, infertilità, sterilità) che asintomatici, vanno sempre asportati a causa del rischio neoplastico (neoplasia gia presente ma macroscopicamente non diagnosticabile, o futuro rischio di degenerazione).

VALUTAZIONE PRECHIRURGICA 

La polipectomia isteroscopica deve sempre essere preceduta da isteroscopia diagnostica; la diagnosi altrimenti effettuata (ecografia, isterosonografia, RMN, isterografia) non fornisce la certezza diagnostica sulla presenza e la natura delle lesioni endocavitarie.

PREPARAZIONE FARMACOLOGICA

Non necessaria.

CONSENSO INFORMATO 

Generico sulla chirurgia isteroscopica (non vi sono rischi specifici di questo intervento).

TECNICA CHIRURGICA

Il trattamento di più larga diffusione è quello resettoscopico, che consente sempre la corretta rimozione del polipo uterino, indipendentemente dalle sue dimensioni e dalle caratteristiche della base d'impianto. Qualunque sia la strumentazione impiegata, è sempre consigliabile che la polipectomia isteroscopica avvenga con procedure di rimozione (per consentire un adeguato esame istopatologico), e non per distruzione.

INDICAZIONI 

La chirurgia isteroscopica rappresenta il trattamento d'elezione in caso di polipo endometriale e/o di polipo cervicale (con base non visualizzabile colposcopicamente, endocervicale), indipendentemente dalle dimensioni. I polipi uterini, sia sintomatici (anomalo sanguinamento, infertilità, sterilità) che asintomatici, vanno sempre asportati a causa del rischio neoplastico (neoplasia gia presente ma macroscopicamente non diagnosticabile, o futuro rischio di degenerazione).

VALUTAZIONE PRECHIRURGICA 

La polipectomia isteroscopica deve sempre essere preceduta da isteroscopia diagnostica; la diagnosi altrimenti effettuata (ecografia, isterosonografia, RMN, isterografia) non fornisce la certezza diagnostica sulla presenza e la natura delle lesioni endocavitarie.

PREPARAZIONE FARMACOLOGICA

Non necessaria.

CONSENSO INFORMATO 

Generico sulla chirurgia isteroscopica (non vi sono rischi specifici di questo intervento).

TECNICA CHIRURGICA

Il trattamento di più larga diffusione è quello resettoscopico, che consente sempre la corretta rimozione del polipo uterino, indipendentemente dalle sue dimensioni e dalle caratteristiche della base d'impianto. Qualunque sia la strumentazione impiegata, è sempre consigliabile che la polipectomia isteroscopica avvenga con procedure di rimozione (per consentire un adeguato esame istopatologico), e non per distruzione.

Ginecologo Palermo - Dr. Andrea Biondo - Specialista in fisiopatologia della riproduzione umana
Contatti
Studio di Ginecologia e Ostetricia
Via XX Settembre, 69
90414 Palermo
Tel. 091.306762
P.Iva 04220740825
Iscrizione Ordine dei Medici n. 10680
Contatti
Studio di Ginecologia e Ostetricia
Via XX Settembre, 69
90414 Palermo
Tel. 091.306762
P.Iva 04220740825
Iscriz. Ordine dei Medici n. 10680
Aree principali
Gravidanza
Diagnostica prenatale
Contraccezione
Sterilità/Fertilità
Fecondazione assistita
Infezione da HPV
Aree principali
Gravidanza
Diagnostica prenatale
Contraccezione
Sterilità/Fertilità
Fecondazione assistita
Infezione da HPV
Altre informazioni
Calcolatori gravidanza
Partner
Link
Altre informazioni
Calcolatori gravidanza
Partner
Link
Facebook LinkYoutube Link