Bitest in gravidanza: a cosa serve
Bitest in gravidanza: a cosa serve
 Il Bitest rientra tra gli esami di diagnosi prenatale e consiste in un prelievo di sangue materno nella valutazione di due sostanze (free-betahCG e PAPP-A). Tali sostanze risulterebbero variare in caso di patologie cromosomiche fetali.

Di norma viene eseguito nel primo trimestre di gravidanza, unito all'esame di translucenza nucale, e si tratta di un test soltanto probabilistico.

 Il Bitest rientra tra gli esami di diagnosi prenatale e consiste in un prelievo di sangue materno nella valutazione di due sostanze (free-betahCG e PAPP-A). Tali sostanze risulterebbero variare in caso di patologie cromosomiche fetali.

Di norma viene eseguito nel primo trimestre di gravidanza, unito all'esame di translucenza nucale, e si tratta di un test soltanto probabilistico.

Ginecologo Palermo - Dr. Andrea Biondo - Specialista in fisiopatologia della riproduzione umana
Contatti
Studio di Ginecologia e Ostetricia
Via XX Settembre, 69
90414 Palermo
Tel. 091.306762
P.Iva 04220740825
Iscrizione Ordine dei Medici n. 10680
Contatti
Studio di Ginecologia e Ostetricia
Via XX Settembre, 69
90414 Palermo
Tel. 091.306762
P.Iva 04220740825
Iscriz. Ordine dei Medici n. 10680
Aree principali
Gravidanza
Diagnostica prenatale
Contraccezione
Sterilità/Fertilità
Fecondazione assistita
Infezione da HPV
Aree principali
Gravidanza
Diagnostica prenatale
Contraccezione
Sterilità/Fertilità
Fecondazione assistita
Infezione da HPV
Altre informazioni
Calcolatori gravidanza
Partner
Link
Altre informazioni
Calcolatori gravidanza
Partner
Link
Facebook LinkYoutube Link